Test Volontari

Test Volontari

1 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

1. SINTOMI E SEGNI DI IPOGLICEMIA SONO:

2 / 50

Categoria: cap 1 trauma

2. UN OGGETTO PENETRANTE DEVE ESSERE:

3 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

3. IL TRATTAMENTO DELL’OSTRUZIONE GRAVE DELLE VIEE AEREE DA CORPO ESTRANEO NEL BAMBINO COSCIENTE COMPRENDE:

4 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

4. IN CASO DI SOSPETTA REAZIONE ALLERGICA QUALE DELLE SEGUENTI REAZIONI CUTANEE E’ UN SEGNALE DI ALLARME?

5 / 50

Categoria: cap 5 trattamento primario adulto e pediatrico

5. IN CASO DI ACC IN UN BAMBINO DI 6 ANNI, DOPO L’EROGAZIONE DI UNO SHOCK:

6 / 50

Categoria: 46 ore

6. CHE COSA SI INTENDE PER “COLPO D’OCCHIO”?

7 / 50

Categoria: cap 1 trauma

7. LA PARTE AMPUTATA DI UN ARTO DEVE ESSERE:

8 / 50

Categoria: cap 5 trattamento primario adulto e pediatrico

8. NEL CASO SIA NECESSARIO EFFETTUARE LA RCP A 2 SOCCORRITORI SU UN INFANTE, IL RAPPORTO COMPRESSIONI - VENTILAZIONI DEVE ESSERE:

9 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

9. UN PAZIENTE DI 28 ANNI HA APPENA AVUTO UNA CRISI CONVULSIVA E NON RISPONDE E RESPIRA NORMALMENTE, PER PRIMA COSA:

10 / 50

Categoria: 46 ore

10. IN QUALE DEI SEGUENTI CASI LA FREQUENZA RESPIRATORIA E’ ALTERATA?

11 / 50

Categoria: cap 3 emergenze ostetrice ginecologiche

11. SE LA PARTORIENTE PRESENTA UN ACC IL PUNTO DI REPERE E LA MODALITA’ DI RCP:

12 / 50

Categoria: cap 1 trauma

12. IL CASCO INTEGRALE SI TOGLIE:

13 / 50

Categoria: cap 4 emergenze ambienali

13. NEL TRASPORTO DI UNA PERSONA GRAVEMENTE IPOTERMICA E’ IMPORTANTE EVITARE MOVIMENTI BRUSCHI DURANTE IL TRASPORTO ED E’ NECESSARIO MONITORARE I SEGNI VITALI PERCHE’:

14 / 50

Categoria: 46 ore

14. LA GRANDE CIRCOLAZIONE DEL SANGUE:

15 / 50

Categoria: cap 5 trattamento primario adulto e pediatrico

15. DURANTE IL SOCCORSO AD UN BAMBINO/INFANTE IN ACC, QUALE DI QUESTE AFFERMAZIONI È CORRETTA?

16 / 50

Categoria: 46 ore

16. NEL CASO DI COINVOLGIMENTO IN SITUAZIONI DI EMERGENZA URGENZA SANITARIA (ES.INCIDENTE STRADALE) GLI OPERATORI ADDETTI AL TRASPORTO SANITARIO:

17 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

17. STATE TRASPORTANDO UNA DONNA NON-COSCIENTE PER ABUSO DI BEVANDE ALCOLICHE. IN CASO DI VOMITO:

18 / 50

Categoria: cap 6 aspetti psicologici del soccorso extraospedaliero

18. IN PRESENZA DI ALCOLISTI E TOSSICODIPENDENTI È’ NECESSARIO:

19 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

19. IN CASO DI ABUSO DI FARMACI A SCOPO AUTOLESIVO:

20 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

20. QUALE DEI SEGUENTI QUADRI RESPIRATORI SI PUO’ PRESENTARE IN UNA REAZIONE ALLERGICA?

21 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

21. NELL’INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA IL BAMBINO PUO’ PRESENTARE:

22 / 50

Categoria: cap 5 trattamento primario adulto e pediatrico

22. CON CHE FREQUENZA DEVONO ALTERNARSI COMPRESSIONI TORACICHE ESTERNE E VENTILAZIONI NELLA RIANIMAZIONE CARDIOPOLMONARE A DUE SOCCORRITORI, IN UN PAZIENTE ADULTO?

23 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

23. COSA E’ UNA CONVULSIONE:

24 / 50

Categoria: cap 1 trauma

24. QUALE AFFERMAZIONE È CORRETTA SULLA TEORIA DEL TRIPLICE IMPATTO?

25 / 50

Categoria: cap 5 trattamento primario adulto e pediatrico

25. IN UN PAZIENTE INCOSCIENTE CHE NON RESPIRA LE CTE:

26 / 50

Categoria: cap 1 trauma

26. ESISTE CONTROINDICAZIONE ALLA SOMMINISTRAZIONE DI O2 IN MASCHERA CON RESERVOIR AD UN PAZIENTE COSCIENTE E NON CIANOTICO, VITTIMA DI EVENTO TRAUMATICO?

27 / 50

Categoria: cap 5 trattamento primario adulto e pediatrico

27. ALLA PRIMA ANALISI DEL RITMO CARDIACO, IL DAE COMUNICA SHOCK NON INDICATO COSA FAI?

28 / 50

Categoria: cap 6 aspetti psicologici del soccorso extraospedaliero

28. L’ATTACCO DI PANICO:

29 / 50

Categoria: cap 1 trauma

29. QUALE DELLE SEGUENTI MANOVRE È PRIORITARIA NEL PRIMO SOCCORSO DI UN TRAUMATIZZATO INCOSCIENTE?

30 / 50

Categoria: cap 1 trauma

30. IN QUALE CASO IN UN PAZIENTE CHE HA RIPORTATO UN TRAUMA CRANICO IN SEGUITO AD INCIDENTE D’AUTO NON È INDICATA L’APPLICAZIONE DI COLLARE CERVICALE?

31 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

31. UN PAZIENTE ANZIANO E CARDIOPATICO RESPIRA CON FATICA (RUMORI GORGOGLIANTI):

32 / 50

Categoria: cap 8 maxiemergenza

32. NEL SISTEMA START, UN PAZIENTE CHE NON CAMMINA, HA UNA FREQUENZA RESPIRATORIA DI 26 ATTI/MIN, NON HA POLSO RADIALE, CON QUALE CODICE COLORE VIENE IDENTIFICATO?

33 / 50

Categoria: cap 6 aspetti psicologici del soccorso extraospedaliero

33. LA CORRETTA DEFINIZIONE DI DEMENZA SENILE E’:

34 / 50

Categoria: 46 ore

34. DURANTE UN TRASPORTO SANITARIO, LE CONDIZIONI DEL PAZIENTE SI AGGRAVANO. LE NOTIZIE PRINCIPALI DA TRASMETTERE ALLA SISTEMA D’EMERGENZA SANITARIA SONO:

35 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

35. PER PREVENIRE LA TRASMISSIONE DELLE MALATTIE INFETTIVE E’ NECESSARIO?

36 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

36. UNA CRISI CONVULSIVA PUO’ ESSERE CAUSATA DA:

37 / 50

Categoria: cap 8 maxiemergenza

37. UN EVENTO CATASTROFICO AD EFFETTO LIMITATO È CARATTERIZZATO DA:

38 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

38. PER INFANTE SI INTENDE:

39 / 50

Categoria: cap 1 trauma

39. IL MATERASSO A DEPRESSIONE:

40 / 50

Categoria: cap 6 aspetti psicologici del soccorso extraospedaliero

40. DURANTE UN INTERVENTO PER MALORE ALL’INTERNO DI UNA DISCOTECA, AL VOSTRO ARRIVO TROVATE UNA PERSONA IN EVIDENTE STATO DI EBBREZZA COME VI COMPORTATE?

41 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

41. PER BIMBO AI PRIMI PASSI SI INTENDE:

42 / 50

Categoria: cap 1 trauma

42. IN QUALE FASE DELLA VALUTAZIONE VENGONO IDENTIFICATI I TRAUMI MUSCOLO SCHELETRICI:

43 / 50

Categoria: cap 5 trattamento primario adulto e pediatrico

43. LA CANNULA OROFARINGEA (DI MAYO):

44 / 50

Categoria: cap 5 trattamento primario adulto e pediatrico

44. AD UN BAMBINO E’ STATO EROGATO LO SHOCK SU INDICAZIONE DEL DAE, PER QUANTO TEMPO SI DEVE CONTINUARE L’RCP FINO ALL’ANALISI SUCCESSIVA?

45 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

45. QUALI DELLE SEGUENTI CONDIZIONI RICHIEDE SICURAMENTE L’IMPIEGO DI MASCHERINA PROTETTIVA?

46 / 50

Categoria: cap 1 trauma

46. LA MANOVRA DI APERTURA DELLE VIE AEREE NEL PAZIENTE NON COSCIENTE VITTIMA DI EVENTO TRAUMATICO VIENE EFFETTUATA:

47 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

47. AL VOSTRO ARRIVO UN BAMBINO DI 6 ANNI E’ VIGILE E COSCIENTE MA DOPO POCHI MINUTI, PERDE COSCIENZA COSA FATE?

48 / 50

Categoria: cap 1 trauma

48. LO SCOPO DELLA VALUTAZIONE PRIMARIA NEL TRAUMA:

49 / 50

Categoria: cap 1 trauma

49. LA VALUTAZIONE NEUROLOGICA PRIMARIA NEL PAZIENTE TRAUMATIZZATO SI ESEGUE:

50 / 50

Categoria: cap 2 emergenze mediche

50. NEL SOSPETTO DI INTOSSICAZIONE IN ETA’ PEDIATRICA E’ CORRETTO:

Your score is

0%